HARDWARE BENCH

HARDWARE BENCH

IL FORUM ITALIANO SULL'INFORMATICA

lo staff si è trasferito su www.hwmind.it

SPONSORED BY

Partner

creare un forum
Hardware Mind Shop, Blog e Forum

Mer Nov 07, 2012 8:26 pm Da incognito

Hardware Mind Shop, Blog, Forum dedicato al mondo dell'informatica.
Inizia a far parte della nostra community:
Shop: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Blog/Forum: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Vi aspettiamo in molti


    PNY GTX 560 Ti XLR8 OC2

    Condividere

    Toretto0921
    Founder
    Founder

    Messaggi : 573
    Data d'iscrizione : 20.02.11
    Età : 21
    Località : Castelbuono

    PNY GTX 560 Ti XLR8 OC2

    Messaggio Da Toretto0921 il Lun Giu 27, 2011 5:56 pm

    Nel mercato mondiale le GTX 560 Ti sono tra i prodotti più venduti grazie al loro costo relativamente basso, le buone prestazioni e consumi bassi. In questa recensione testeremo una GTX 560 Ti prodotta da PNY, nello specifico parliamo di una PNY GTX 560 Ti XLR8 OC2 caratterizzata da frequenze di funzionamento più elevate rispetto alla versione reference che vengono ben gestite dal dissipatore ideato da Nvidia.

    La PNY Electronics fu fondata nel 1985 a New York; inizialmente si dedicò alla sola vendita di chip di memoria. Nel 1997, l’azienda, per dare maggior risalto alla sua espansione, cambiò nome in PNY Technologies. Ad oggi è considerata uno dei fornitori principali, a livello mondiale, di moduli di memoria, memorie Flash e soluzioni grafiche dedicate al mercato, non solo dei videogiocatori più esigenti, ma anche dei professionisti, grazie ai suoi prodotti basati sulla serie Quadro di NVIDIA.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    L’azienda, in continuo sviluppo e con oltre 500 dipendenti, mira a migliorare sempre più la sua immagine e a renderla innovativa dal punto di vista tecnologico e non solo. I suoi prodotti sono sottoposti a rigorosi controlli, al fine di garantirne l’assoluta qualità e zero compromessi. La sede principale PNY Technologies si trova a Parsippany, nel New Jersey, vanta una certificazione ISO-9001 con strutture commerciali e produttive di qualità sparse in tutto il mondo, dall’America del Nord, all’America Latina, Canada, Europa e Asia. Nei prossimi anni si prevedono espansioni anche in India e Australia. Attraverso un Team specializzato e apparecchiature all'avanguardia la società garantisce la qualità attraverso test mirati molto scrupolosi.

    In Europa è presente in molti stati tra cui anche l'Italia. La sede principale europea di PNY è situata a Bordeaux in Francia.



    PNY attualmente fornisce una vasta gamma di prodotti:



    SOLUZIONI DI MEMORIA: I prodotti di memoria di PNY costituiscono attualmente la quota principale di tutte le vendite al dettaglio negli Stati Uniti. I moduli di aggiornamento della memoria di PNY sono compatibili con Apple, Compaq, DELL, Gateway, HP, IBM e oltre 5.000 tipi di sistemi desktop, notebook, stampanti e server. Grazie a prodotti di semplice installazione e con una compatibilità garantita al 100%, PNY è considerata fornitore completo di prodotti di memoria di qualità in tutto il mondo.

    SCHEDE GRAFICHE: Unendo la competenza in prodotti di memoria ad alta velocità alla leadership nel mercato del canale, le schede grafiche consumer PNY Verto GeForce rappresentano attualmente la gamma più completa di schede grafiche NVIDIA per PC disponibili nel mercato al dettaglio da un unico fornitore. Con diverse schede con bus AGP (Accelerated Graphic Port) e numerose schede compatibili PCI (Peripheral Component Interconnect), la linea Verto contiene una soluzione grafica ideale per praticamente qualunque applicazione, configurazione o budget.



    LE SCHEDE GRAFICHE NVIDIA QUADRO DI PNY rappresentano la famiglia più potente e sofisticata di schede ad alte prestazioni disponibili alla comunità di grafici professionali. Questi prodotti sono progettati per ottimizzare produttività e creatività in un ambiente workstation 2D/3D, fornendo così agli utenti capacità grafiche illimitate e funzionalità multi-monitor. Le tecnologie offerte con l'ampia gamma di hardware PNY per grafica 2D e 3D comprendono la rivoluzionaria tecnologia multi-display NVIDIA nView, l'avanzata programmabilità Cg che dà vita a una nuova classe di applicazioni OpenGL e DirectX per il rendering in tempo reale, progettazione di qualità certificata dall'intero spettro di applicazioni CAD e DCC.


    FLASH MEDIA: PNY commercializza un'ampia gamma di prodotti Flash Media di qualità tra cui schede SecureDigital cards, MicroSD, MMC PLUS, MMC Mobile e accessori che forniscono prestazioni affidabili per una serie di applicazioni digitali per professionisti e dilettanti. Compatibili con praticamente tutte le fotocamere digitali, i lettori MP3, i dispositivi palmari e altri prodotti di elettronica di consumo attualmente più diffusi, i prodotti Flash Media di PNY sono disponibili in una vasta gamma di capacità e offrono memorizzazione e trasferimento rapidi e semplici di immagini, musica o di dati di grandi dimensioni.

    Confezione e bundle

    Per quanto riguarda la fascia medio\bassa, la PNY propone la Nvidia GTX 560 Ti in ben tre varianti, ognuna più o meno overcloccata. Troviamo infatti la versione base, con frequenze reference, la OC con frequenze leggermente aumentate e la OC2 oggetto di questa recensione con le frequenze overcloccate maggiormente rispetto alla versione OC.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    La scheda video prodotta da PNY viene venduta all'interno di una confezione di cartone dalle dimensioni molto contenute, esteticamente molto elegante. Nella parte frontale, infatti, non vi sono immagini, ma solo scritte dorate su sfondo nero. Tale grafica è molto simile a quella utilizzata per tutte le schede video PNY di ultima generazione.

    Come già detto in precedenza, nella parte frontale non troviamo immagini, ma solo scritte dorate su sfondo nero. In alto a sinistra vi è il logo della PNY, nella parte centrale la scritta Overclocked, seguita da una firma stilizzata appena visibile. XLR8 Performance attesta che si tratta di una scheda con frequenze non reference, mentre in basso a destra è applicato un adesivo contenente tutte le informazioni relative al modello in questione: il nome, il quantitativo di memoria, alcune feature, gli output disponibili e i requisiti minimi di sistema.

    Sul retro della scatola sono elencate alcune caratteristiche relative alla scheda video e il contenuto della confezione, ripetuto in varie lingue tra cui anche l'italiano, poco più sotto troviamo il bollino che attesta che la scheda video è in garanzia per 3 anni.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    In generale la confezione assume un design molto serioso, senza immagini particolari o riferimenti particolari al gaming, a dimostrazione del fatto che, come andremo a vedere, la scheda si presta molto bene a qualsiasi tipologia di computer, siano essi HTPC, Desktop o Media Center.

    Una volta aperta la confezione, notiamo subito che, contrariamente a molte altre case produttrici, PNY ha deciso di utilizzare solamente involucri di cartone e non di spugna per assicurare la scheda e il bundle. Questa caratteristica, seppur leggermente discutibile sul piano della sicurezza, è da apprezzare per la sua propensione alla salvaguardia dell'ambiente.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    La scheda video è racchiusa all'interno di una busta antistatica. Al di sotto di essa troviamo un manuale di installazione e il CD contenente i driver. Come al solito vi consigliamo di scaricare i driver aggiornati direttamente dal sito Nvidia.

    In uno scompartimento separato troviamo vari cavi adattatori. Nello specifico un adattatore HDMI to Mini-HDMI, uno VGA to DVI e 2 adattatori per l'alimentazione 2 molex to 6 Pin.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Il bundle è quindi così composto:

    CD contenente i driver della scheda
    Manuale
    Adattatore VGA to DVI
    Adattatore 2x6pin to 8pin
    Adattatore HDMI to Mini-HDMI


    In generale quindi molto completo ma senza accessori d'eccezione.

    La scheda

    La GTX 560 Ti OC2 della PNY esteticamente si presenta identica ad una Nvidia GTX 560 Ti reference. Guardandola, le differenze evidenti da una scheda reference sono gli adesivi utilizzati sulla scocca del dissipatore e il PCB di colore blu che nella versione reference è verde.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Nella parte centrale della ventola vi è un adesivo con la scritta overclocked mentre poco più a destra un altro adesivo presenta il logo PNY, quello XLR8 seguito dalla scritta Enthusiast Edition e nella parte bassa è indicato il modello della scheda con il quantitativo di RAM.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Il dissipatore utilizzato non differisce dalla versione reference. È composto principalmente da un corpo centrale con ventola, da cui si diramano tre heatpipes, che si collegano a due dissipatori laterali separati rispetto a quello centrale. La circuiteria d'alimentazione e i chip di memoria sono coperti da un plate, che ne assicura un adeguato raffreddamento.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Nella parte anteriore della scheda sono presenti i due connettori per l'alimentazione a 6pin. Date le dimensioni della scheda, i connettori sono facilmente raggiungibili e non presentano particolari problemi, anche montando la scheda nei case più piccoli.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Come già detto in precedenza, la scheda supporta solo lo SLI a una via, perciò è presente un solo connettore SLI; il connettore non è protetto da "tappi" in plastica.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Anche gli output disponibili non differiscono dalla versione base: troviamo infatti due porte DVI e una Mini-HDMI, anch'esse non protette da tappi in plastica.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Caratteristiche tecniche

    La PNY GTX 560 OC2, essendo una versione overcloccata, presenta frequenze operative maggiori rispetto alla versione reference.

    La frequenza della GPU è stata portata da 822MHz a 900MHz, mentre gli shaders e le memorie sono state overcloccate rispettivamente a 1800MHz e 1053MHz contro i 1645MHz e i 1002MHz della versione base.

    Tale overclock ha portato quindi ad un aumento del Texture Fillrate, del Pixel Fillrate e della banda di memoria, e di conseguenza ad un aumento prestazionale.

    Tali caratteristiche sono state riscontrate utilizzando il software GPU-Z.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Il sistema di dissipazione utilizzato riesce a gestire ottimamente tali frequenze e le temperature in idle sono di soli 33°. In full le temperature salgono molto e dopo qualche minuto di FurMark raggiungono gli 80°. Pur essendo alte, non sono allarmanti e durante le sessioni di gaming tali temperature sono molto difficili da raggiungere.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Sistema di prova e metodologia di Test


    Abbiamo testato la scheda video prodotta da PNY sul seguente sistema di prova:

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Queste le applicazioni interessate, suddivise in due tipologie differenti:



    Benchmark Sintetici:

    3D Mark Vantage - DX10
    3D Mark 2011 - DX11
    Unigine Heaven Benchmark V 2.1 - DX11
    Stone Giant Benchmark – Dx11.
    ComputeMark - DX11.
    Giochi:

    Crysis Warhead - DX10
    FarCry2 - DX10
    Resident Evil 5 - DX10
    Final Fantasy XIV – DX10
    Colin McRae DiRT 2 - DX11
    Aliens vs Predator - DX11
    I test sono stati eseguiti usando il sistema descritto nello schema sopra, utilizzando come Sistema Operativo Microsoft Windows 7 x64, il processore inoltre è stato portato a 4GHz.

    3D Mark Vantage

    Benchmark sintetico sviluppato da Futuremark, richiede obbligatoriamente la presenza nel sistema di una scheda video con supporto alle API DirectX 10 e di un sistema operativo Windows Vista o 7. Il benchmark si compone di 6 distinti test: 4 incentrati sulla GPU e 2 sulla CPU. I test si eseguono scegliendo tra 4 preset configurati da Futuremark, caratterizzati da un livello di carico di lavoro differente, così da meglio riprodurre lo scenario tipico di utilizzo del proprio sistema a seconda del tipo di configurazione Hardware in uso. Il software consente di impostare la configurazione Entry, Performance, High e Extreme. I test sono stati fatti solo nella modalità Entry, Performance e High.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    La proposta PNY si piazza al di sopra della precedente versione top di gamma Nvidia, ovvero la GTX 480, segno che c'è stato un notevole miglioramento.

    3D Mark 2011

    Ultimo benchmark prodotto da Futuremark, che richiede la presenza nel sistema di una scheda video con supporto alle API DirectX 11. La software house sviluppatrice afferma che i test sulla tessellation, l'illuminazione volumetrica e altri effetti usati nei giochi moderni rendono il benchmark moderno e indicativo sulle prestazioni “reali” delle schede video. 3DMark 11 Advanced Edition permette di impostare tre modalità di benchmark in DX11, Performance, High e Extreme. Il primo test, basato sullo scenario Deep Sea, non applica la tessellation ma fa uso di un sistema d'illuminazione e ombre marcato. Il secondo test, nuovamente fondato su Deep Sea, applica un livello di tessellation medio e riduce, anche in questo caso a livello intermedio, l'illuminazione. Il terzo test grafico, basato sullo scenario High Temple, ha un livello di tessellation medio e illuminazione ridotta. Il benchmark non sfrutta la tecnologia PhysX di Nvidia.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Se la versione reference non riusciva a superare la controparte AMD 6950 2GB, la versione overcloccata da PNY riesce pienamente nell'impresa perdendo solo nelle alte risoluzioni dove il quantitativo maggiore di memoria della AMD 6950 ha la meglio.

    Stonegiant

    Benchmark compatibile con le API DirectX 11, dello sviluppatore svedese di motori grafici BitSquid e quello di giochi Fatshark, che mette particolarmente sotto stress la scheda video con tecniche di Tessellation. E’ una tech demo DirectX 11 con benchmark integrato, nata per svelare gli strumenti e la tecnologia di BitSquid. Gli utenti che hanno una GPU DX10 possono far girare la tech demo con tessellation disabilitata. Queste le note fornite a corredo dallo sviluppatore:

    Highly parallel, data oriented design
    Support for all new DX11 GPUs, including the NVIDIA GeForce GTX 400 Series and AMD Radeon 5000 series
    Compute Shader 5 based depth of field effects
    Dynamic level of detail through displacement map tessellation
    Stereoscopic 3D support for NVIDIA 3dVision

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Le differenze tra la PNY e la versione reference non sono evidenti, tuttavia l'aumento delle frequenze ha portato ad un aumento prestazionale.

    Unigine Heaven 2.1

    Unigine ha presentato l’ultima versione del suo benchmark DirectX 11, che permette agli utenti di provare la propria scheda video con le nuove librerie grafiche. Basato su motore Unigine, il benchmark Heaven supporta schede video DirectX 11, DX 10, 9, OpenGL e il 3D Vision Surround di Nvidia. Il benchmark è stato testato in DX11 e con tessellation su Extreme.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Anche in questo caso le differenze non sono evidenti, ma ci sono.

    ComputerMark

    E' il primo benchmark che misura la capacità computazionale degli shaders in ambiente windows in DX 11 delle nuove vga. E' il primo benchmark solo DX11.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    In questo test la scheda video PNY riesce ad avere la meglio sulla controparte AMD.

    Crysis Warhead

    Crysis Warhead è un videogioco sparatutto in prima persona di fantascienza, rilasciato nell'autunno 2008 in Italia. È l'espansione stand-alone di Crysis, sviluppato dalla Crytek di Budapest e pubblicato dalla Electronic Arts. Il gioco è ambientato in una storia parallela del primo episodio, e vedrà il giocatore vestire i panni del sergente Michael 'Psycho' Sykes, ex membro delle SAS inglesi, anche se la trama sarà quasi completamente diversa, dato che nel primo episodio Nomad lo incontra raramente. Come è intuibile dal nome, Psycho è un tipo completamente diverso da Nomad; mentre quest'ultimo è infatti dedito al sotterfugio, Psycho è un tipo d'azione, e avrà quindi un arsenale maggiore, oltre a veicoli personalizzati .

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    La PNY riesce a superare la 6950 2GB anche impostando la risoluzione in full-HD, con i filtri attivi invece si piazza subito dopo la versione reference.

    FarCry2

    Far Cry 2 è il secondo episodio del videogioco sparatutto in prima persona Far Cry. Il gioco è stato sviluppato dalla Ubisoft, che il 30 marzo 2006 ha comunicato di aver acquisito tutti i diritti di proprietà intellettuale relativi al brand di Far Cry dagli ideatori dello stesso, i Crytek. Ubisoft, secondo una nota ufficiale, continuerà a sviluppare nuovi videogiochi della serie grazie alla licenza permanente per l’utilizzo del motore di gioco, il CryEngine di Crytek. Il giocatore vestirà i panni dell'ex membro delle forze speciali dell'esercito statunitense Jack Carver. Far Cry è passato però alla storia soprattutto grazie al suo motore grafico, il CryENGINE sviluppato da CryTek. All'epoca della sua uscita, infatti, la grafica di Far Cry era quanto di meglio si fosse mai visto, capace di riprodurre la vegetazione e, soprattutto, l'acqua, con una qualità al limite del fotorealismo. Le isole su cui ogni livello era ambientato erano gigantesche, ed il giocatore godeva di una libertà quasi assoluta, potendole esplorare come preferiva. Anche i nemici erano, all'epoca, i più intelligenti mai visti in uno sparatutto: per la prima volta gli avversari controllati dal computer non partivano alla carica come dei pazzi suicidi, e per la prima volta si vedevano nemici che tentavano di aggirare il giocatore e prenderlo alle spalle, e spesso ci riuscivano.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Le frequenze overcloccate fanno si che lo score della GTX 560 Ti sia molto vicino a quello della GTX 570.

    Resident Evil 5

    Resident Evil 5, conosciuto in Giappone come BIOHAZARD 5, è un videogioco del genere survival horror, ed è l'ottavo capitolo della serie principale di videogiochi Resident Evil, è uscito per PlayStation 3 e Xbox 360. Il gioco, sviluppato e pubblicato da Capcom è ambientato undici anni dopo il disastro di Raccoon City, avvenuto nel 1998, e cinque dopo l'avventura di Leon Scott Kennedy in Spagna, che ha avuto luogo nel 2004. Nel 2009 Chris Redfield, ex membro della squadra speciale S.T.A.R.S., si è unito ad una compagnia che combatte il bioterrorismo, chiamata B.S.A.A. Viene inviato nel cuore dell'Africa, precisamente nella regione di Kijuju, ad indagare su una misteriosa minaccia bioterroristica. Li fa la conoscenza di una ragazza, Sheva Alomar, membro del ramo africano della B.S.A.A. I due scoprono presto gli orrori del luogo: i nativi di Kijuju sono stati infettati da un misterioso parassita, che li ha condannati a rimanere in uno stato permanente di furia omicida. I due agenti della B.S.A.A. affrontano quindi le orde di nemici, chiamati Majini, cercando allo stesso tempo di impedire la diffusione del parassita. Contemporaneamente Albert Wesker, ex capitano della S.T.A.R.S. e nemesi di Chris, si reca in Africa per collaborare con Excella Gionne, la proprietaria della compagnia farmaceutica Tricell. Wesker, aiutato da una misteriosa donna incappucciata che fa il lavoro sporco per lui, cerca di contrastare i piani della B.S.A.A., intento a dominare il mondo.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    I risultati evidenziano ancora una volta come le frequenze di funzionamento superiori comportino un aumento dei frame per secondo rispetto alla versione reference di Nvidia.

    Final Fantasy XIV

    Final Fantasy XIV è il secondo MMORPG della serie di Final Fantasy, pubblicato da Square Enix e rilasciato il 30 settembre 2010 per Microsoft Windows, mentre per la versione per PlayStation 3 è stato rilasciato nel 2011. L'universo di Final Fantasy XIV è rappresentato dagli elementi caratteristici del genere Fantasy nonchè gli elementi tipici della serie Final Fantasy. Il mondo su cui è ambientato il gioco si chiama Hydaelyn, mentre tutte le nostre avventure si svolgono principalmente nella regione di Eorzea, che comprende il contintente di Aldenard e tutte le isole circostanti. In tutto il regno si possono trovare dai climi più duri ed inospitali fino ai più dolci e temperati, tanto vari e vasti quanto i suoi paesaggi. Grandi foreste e distese desertiche si estendono fino all'orizzonte nascondendo al suo interno creature tanto varie quanto feroci. Varie Città-Stato si contendono e dividono il territorio. All'inizio del gioco il giocatore potrà creare un personaggio appartenente ad una delle 5 razze giocabili. Ogni razza poi è a sua volta organizzata in 2 clan.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Se la versione reference non riusciva a superare il gruppo di schede video AMD Radeon, la PNY ci riesce perfettamente guadagnando ben 5 posizioni.

    Dirt2

    Il gioco è basato sulla tecnologia Ego, presente anche nell'ultimo capitolo di Operation Flashpoint. In DiRT 2 è presente una modalità World Tour che consente di gareggiare in varie location sparse per il mondo: Utah, Giappone, Malaysia, Cina, Croazia, Bassa California, Marocco e Londra. Sono presenti modalità di gara molto diverse tra loro, come Rally, Corsa a Tempo, Distruggi le Porte, Raid, Eliminazione e Dominazione, oltre alla semplice "gara classica". l rally diventa uno sport estremo e ancora più adrenalinico con Colin McRae DiRT 2: nuove corse con appassionanti testa a testa, tracciati dal realismo impressionante ed eventi speciali in stadi e circuiti spettacolari. Da Londra alla Malesia, dal Marocco a Los Angeles, conquista il mondo delle corse fuoristrada!…..Il gioco supporta le DirectX11.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    La PNY si piazza subito dopo la versione reference e da il meglio di se applicando i filtri.

    Aliens vs predator

    Alien vs Predator (AvP) è un videogioco sparatutto in prima persona sviluppato da parte di Rebellion Developments, già autori di altri due titoli dedicati al franchise. Il gioco è stato pubblicato da SEGA. Il gioco propone al giocatore di interpretare una delle tre razze disponibili, ognuna con caratteristiche proprie: Marine, Predator e Alien. l'Alien ha visione grandangolare e può cadere da altezze indicibili senza il minimo danno ma, soprattutto, può camminare (e correre) sulle pareti e ciò cambia sensibilmente il modo in cui affrontare i quadri. All'inizio non è facile muoversi con scioltezza e rapidità passando da una parete verticale ad un soffitto come se nulla fosse; dopo pochi minuti iniziamo "a prenderci gusto"...Ecco un marine, un colpo di artigli in corsa ed il marine è morto. Facile. Ecco un altro marine, ci vede, gli corriamo incontro, ha il lanciafiamme. Bruciamo assieme. Ed ora il Predator.

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    Ancora una volta le frequenze superiori permettono un frame rate maggiore.


    _________________________________________________FIRMA_______________________________________________________________
    [size=12](CASE):
    Sharkoon 1000 black edition | (MAINBOARD): Asus P8Z68-V | (CPU): i7 2600k cooled by Zalman CNPS9900 max | (VGA): Asus HD 6950 DirectCu II 1GB | (RAM): Mach Xtreme Tecnology 1333mhz 2X2gb | (POWER SUPPLY): Energon EPS 750w | (HARD DISK): Western Digital 500gb sata2 7200rpm Caviar Blue


    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

    [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

      La data/ora di oggi è Sab Dic 10, 2016 8:22 pm